sabato 17 novembre 2007

...COME PASSA IL TEMPO...


Quante volte l'abbiamo sentita questa affermazione???
Oppure, eccone un'altra... Sembra ieri che...
Ma perchè, rispetto a quando ero più giovane, il tempo sembra scorrere più velocemente? Perchè gli anni sembrano mesi, i mesi settimane e le settimane giorni?
Le ultime settimane sono fuggite via, una uguale all'altra... Forse è questa la ragione; la routine, quella routine che ammazza la passione, che rende tutto uguale e uniforme, che sbiadisce tutto dietro una cortina di nebbia grigia!
E' un alibi dire che il lavoro, la famiglia, gli impegni e le responsabilità non mi permettono di fare le cose che amo perchè, se c'è passione, il tempo si trova, per fare qualunque cosa!!!
E' almeno un mese, forse più, che non prendo in mano un gessetto e non faccio nemmeno un quadro... che non mi invento qualche bizzarra e improbabile ricetta... che non mi invento qualche strano gioco per i miei bambini... Leggo poco, sono stanca!!!
Anche i miei figli se ne sono accorti e mi rimproverano perchè non li porto più da nessuna parte, non li porto al parco, non andiamo in piscina, non facciamo quasi nulla...
Spero sia solo un momento di stanchezza passeggera, un attimo di riposo del fisico e della mente... Lo devo accettare e così come è arrivato andrà via!!!
E dopo, quando avrò ritrovato la forma, allora ricomincerò a riempire il mio tempo di cose da ricordare e allora il tempo tornerà a scorrere più lentamente!!!
Un abbraccio


Francesca

5 commenti:

alehcim81 ha detto...

Sembra solo ieri che ho iniziato il nuovo lavoro ma ormai sono già passate due settimane.

L'esempio perfetto no?

Come passa il tempo sono già più di 4 anni che mi sono laureata (frase che mi sono detta qualche giorno fa )

alehcim81 ha detto...

Dai Francesca che è solo una situazione momentanea,capita a tutti un pò di, come dire, stanchezza ogni tanto.

Cicabuma ha detto...

Grazie Miki,
Si lo so!!! Ogni tanto mi capita!!! Ho la sensazione spiacevolissima di stare a guardare i giorni che passano senza renderli speciali... Renderli speciali può essere faticoso e ogni tanto mi riposo un po'!!! Forse è così, semplicemente!!!
Un abbraccio
Francesca

sandra ha detto...

Cara Francesca,sono momenti che passano nella vita di tutti.Spesso basta che si combinano insieme pochi ingredienti per andare giu'di tono.Preoccupazioni,qulche problema che ci assorbe energia piu' del consueto,ansia ,un raffreddore persistente , così la fatica di una giornata sembra raddoppiata.Io ho comunque seguito in proposito un cosiglio che mi ha dato Fausta un po di tempo fa';quando il fisico e la mente mandano segnali ,come la stanchezza, bisogna ascoltare e prendersi del tempo per riposare, ricarsi di nuova energia . Il sonno è importantissimo, spesso non ne teniamo conto, ma la sua funzione è veramente terapeutica per la stanchezza ed il malumore. Prova a riposare qualche ora di piu', quando puoi, ne troverai sicuramente giovamento.Ti abbraccio Sandra

nonnatuttua ha detto...

Non ti ripeto quello che hanno già detto Sandra e Michela. Anche perchè mi trovo nella tua stessa condizione di stanchezza e di "poca voglia di".
Per non contraddirmi mi sono detta "va bene così, mettiti alla finestra (virtuale.... o su una panchina della piazza-forum) e stai solo a guardare... quando ne hai voglia... e se non ti va neppure questo,lascia semplicemente scorrere i pensieri...
A volte mi sembra di portare sulle spalle tutto il male del mondo, ma è come un fiume che scorre... torneranno acque azzurre.
Quello che oramai ho imparato è di non lasciarmi vincere dallo scoramento e dalla tristezza.
Ai tuoi bimbi chiedi che siano loro a raccontarti una bella favola... vedrai che effetto!
Con affetto....