mercoledì 9 dicembre 2009

Terra Madre Day

Vi voglio segnalare una iniziativa di Slow Food... Nel loro sito http://www.slowfood.com/terramadreday/welcome_it.lasso troverete l'elenco di tutte le manifestazioni che si terranno domani in numerosissime località italiane. Purtroppo, nonostante l'elevatissimo numero di eventi, nella mia regione non c'è niente.

Parteciperò a modo mio alla celebrazione della Terra Madre... cucinando cibi biologici e a Km 0 , mangiando il mio pane lievitato naturalmente, insaporendo i cibi con il brodo vegetale fatto in casa e utilizzando il burro fatto da me.


Il Terra Madre Day nel mondo....
Sono 1.000 le comunità che festeggeranno il Terra Madre Day il 10 dicembre: una delle più grandi manifestazioni globali per celebrare il consumo locale e la sostenibilità del cibo.

Il Terra Madre Day si terrà in occasione del 20° anniversario di Slow Food e coinvolgerà oltre 100.000 agricoltori, produttori, cuochi, studenti e consumatori nei 150 Paesi della rete della nostra associazione.


Una rivoluzione globale può nascere soltanto da radici locali e le nostre comunità, con le loro iniziative, possono rafforzare il movimento di opposizione alle aberrazioni dell'industria agroalimentare, promuovendo un cibo più sano.
Carlo Petrini
Presidente Slow Food

6 commenti:

valentina ha detto...

Che bella iniziativa!ma...come fai a fare il burro in casa???sei una donna dalle mille risorse!!
un bacio!

Giannina ha detto...

Grazie per questa segnalazione.
Ho visto che a Bergamo ci sono varie iniziative, e mi piace molto anche il mercato della terra di Milano...

Amalia ha detto...

Ciao Francesca,
come state? Spero meglio.
Grazie per questa segnalazione, non ne sapevo niente.
Il dado vegetale vi è poi piaciuto?
Sono contenta, ti abbraccio!

Chi è Cicabuma? ha detto...

Cara Valentina,
fare il burro è semplicissimo. Prendi due confezioni di panna fresca e la monti con la frusta come per ottenere la panna montata... solo che quando hai ottenuto la panna montata continui a montare, montare e montare... Ad un certo punto il burro si separerà dal siero. Lo togli dal contenitore, lo pressi un po' in modo da togliere bene tutto il liquido e lo lasci qualche secondo sotto il getto dell'acqua fredda. A quel punto lo riponi in un contenitore e avrai così il tuo burro fatto in casa!!! E' facilissimo!!!

Cara Giannina, se parteciperai a qualche evento fammi sapere come è andata. Sono molto curiosa!!!

Cara Amalia, la tua ricetta del brodo vegetale è favolosa. La pastina in brodo, che ai miei figli piace tantissimo, diventa squisita e poi insaporisce in modo divino tutti i miei piatti... e cosa ancora più importante SO QUELLO CHE C'E' DENTRO!!!

Un abbraccio a tutte
Francesca

Occhi di Notte ha detto...

bella iniziativa... in qualche modo sono sorpresa perchè io e la mia famiglia prendiamo quasi tutto a km zero ma siamo fortunati perchè viviamo in campagna e questo è fattibilissimo....
Comunque bella bella iniziativa!
COme procede lo scritto per il concorso?

Daniela B. ha detto...

Grazie per aver segnalato questa bella iniziativa!e sai che il vostro albero di natale mi paice molto?é caldo ed accogliente! :)
un bacione