sabato 13 febbraio 2010

Pagelle


Ahi...Ahi...Ahi...
L'altro ieri ho ritirato la pagella di mia figlia!!!
4 in matematica... 5 in italiano, storia, geografia e scienze...
Una piccola Caporetto!!!
Comprensibile quindi l'umore fortemente demoralizzato della mia cucciolotta.
Il brutto voto in matematica era prevedibile; è una materia che ha sempre odiato con tutte le sue forze e quest'anno che le cose si sono complicate un po', ha perso letteralmente la Trebisonda!!!
L'insufficienza in italiano è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Lei era convinta di aver fatto bene! Storia, scienze e geografia... be, li bisogna solo studiare, studiare e studiare.
Marta è una brava bambina e i suoi professori se ne sono resi conto e infatti mi hanno caldamente raccomandato di dirle di non arrendersi, che ce la può ancora fare... e anche io ne sono convinta!
Il passaggio dalla scuola elementare alle medie è sempre difficile. Molti più compiti, molte più materie, diverse pretese e lei, che ama giocare, svagarsi e andare in bicicletta... ha trovato pesantissimi questi ritmi sostenuti, ore e ore di studio e compiti!
Dovrò starle più vicino, incoraggiarla, sostenerla.
Era sorpresa l'altro giorno. "Mamma, ma non sei arrabbiata con me?"
Certo che no, pulcino.
Non solo non mi sono arrabbiata, ma me la sono stretta forte forte e l'ho riempita di bacini.
Credo fortemente che l'incoraggiamento e il sostegno migliori siano l'Amore e l'Affetto e lei deve sapere che io ci sarò, ogni volta che avrà bisogno di me... io ci sarò!!!
E se per caso non dovesse farcela, se non riuscisse a recuperare o a riprendersi... pazienza!!!
Perdere un anno non è la fine del mondo!!! E come mi scrisse Sibylle (http://buntglas.wordpress.com/) in una bellissima mail qualche tempo fa "...la vita è troppo bella" per angosciarsi per questo!!!
Un abbraccio a tutte le mamme e i papà alle prese con le pagelle dei figli
Francesca

16 commenti:

ALCHEMILLA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Catia ha detto...

Le pagelle!
Noi siamo di turno martedì e già vedo mamme in fibrillazione. Io no!
Sono di un tranquillo epocale. La prima cose che leggerò sarà il giudizio analitico in cui sicuramente le maestre avranni scritto che Matilde è una bambina più che intelligente, dotata di creatività e tanta fantasia, pigra quando si tratta di fare un po' più di fatica e ancora poco autonoma.
Tutte cose che già so, è mia figlia. La conosco!
I voti: si potrebbe scrivere un libro sulle discussioni delle mamme fuori dalla scuola e chissà mai che prima o poi non lo faccia.
Buon fine settimana e fatevi delle belle passeggiate (freddo permettendo).

Stefania ha detto...

Francesca come vorrei essere così comprensiva!!! un abbraccio

Daniela B. ha detto...

Che bello l'atteggiamento che hai avuto con tua figlia!! :-)

Sybille ha detto...

Francesca, leggere come hai reagito e la sorpresa di Marta nel sentirsi accettata a prescindere da come é andata, é una cosa davvero commovente... Marta sicuramente é consapevole che molto dipende dal suo impegno, peró avere la sicurezza che tu comunque sarai dalla sua parte, é una cosa talmente grande e preziosa che non trovo nemmeno le parole giuste per esprimere quanto é giusto che sia cosí...!
un caldo abbraccio e vi auguro un felice stare-insieme...
S.

Francesco ha detto...

Brava

Non so come avrei reagito io, ma da non padre sento profondamente che hai fatto la cosa più adeguata alla situazione....che poi è uno dei tanti aspetti della vita da curare, non meno importante di altri....I talenti di qualsiasi natura emergono nella libertà di non sentirsi in colpa, con se stessi soprattutto.

baci
FranCecco

valentina ha detto...

Che mamma dolce che sei...mi ricordo anch'io quando andavo a scuola di questi momenti..è vero il passaggio dalla scuola elementare alle medie è duro, e poi quando questo sarà passato ci sarà il passaggio dalle medie alle superiori...
brava continua così ad incoraggiare tua figlia!non ci sono solo compiti e lezioni da studiare :)
un abbraccio!

Occhi di Notte ha detto...

HO fatto ripetizioni a un bambino per quasi quattro anni prima di trasferirmi...nel delicato passaggio tra quinta elementare e medie c'è stato bisogno di un lavoro più intenso.
Ma soprattutto di sostegno, pacatezza, fiducia. Fiducia, ecco.
Oggi ho sentito una madre urlare parolacce alla figlia che, facendo i compiti, non riusciva a trovare un animale che iniziasse con la "O".
Era isterica, batteva i pugni sul tavolo e urlava.
Di certo così non impara e non rende nulla...
Sono sicura che la bimba, con un pò di ascolto, riuscirà a rendere di più.
A volte voti bassi sono indice di qualche nocciolino nel cuore... a volte..
il bimbo a cui dao ripetizioni per esempio ha avuto cali in concomitanza con bullismo o con attacchi gratuiti da parte di prof stanchi di insegnare o..come dire.. annoiati di insegnare solo" alle medie....

Amalia ha detto...

Sono sicura che con il tuo appoggio e il tuo amore, tua figlia recupererà alla svelta, il passaggio da una scuola all'altra richiede adattamento e impegno, i prossimi mesi andrà meglio,
buon fine settimana!
amalia

Raffaele ha detto...

Carissima Francesca,
non sarà la scuola che formerà la personalità ed il cuore dei tuoi angeli, ma il prezioso grande amore che sboccia come un fiore dal tuo prezioso cuore. Questo sarà il reagente interiore, il tracciante amorevole che gli permetterà durante la crescita di far riaffiorare la loro divina immensa infinita memoria passata.
Bisogna solo capire che la missione che si sono imposti prima di ridiscendere in questo tormentato mondo è assai più importante di perdere del tempo su qualcosa che già sanno. Gli basta poco per capire tante cose anche se ancora sono avvolti dal giusto sonno, ma vedrai quali immensi angeli di luce presto si mostreranno ai tuoi meravigliosi occhi.
Carissima Francesca ti chiedo scusa se queste mie parole possono crearti turbamento, perché facilmente sono incapibili con la sola mente, ma non con il cuore che sa tutto di ogni cosa che si mostrerà al nostro cammino di riscoperta dell'essere divino che alberga in ogni incredulo/dormiente cuore umano.

Emanuela ha detto...

Complimenti per la tua grandissima comprensione ... non so ... anzi lo so benissimo, io non sarei mai riuscita a reagire come te. Bravissima!

Smile1510 ha detto...

che fortunata è Marta ad averti come mamma! penso tu sia una mosca bianca in una società in cui i voti sono un marchio quasi indelebile...
baci Smile

PER GIANNINA gabbiano senza ali ha detto...

siamo alla censura?....io penso che a tutto bisogna rispondere , anche alle provocazioni, rispondere con ironia o sarcasmo, ma amputare , cancellare , è un atto di debolezza e ignoranza, azzerare la dialettica, vedi Giannina i questi miei commenti oltre a darti dei consigli sulle letture (che puntualmente hai cestinato) poteva essere un modo interessante per confrontarci, avendo decisamente 2 background diversissimi, cercando da te dei segnali che uscissero da sta melassa perbenista..leggendo anche gli altri blog della tua cricca, mi sono accorto che scrivete tutte allo stesso modo, tutte con le stesse dinamiche, raccontando quotidianità o pseudo recensioni di libri e films ,senza una critica reale, senza ricercare una complessità di pensiero, potevi volare divertita sulle nostre conversazioni, ribattere con "reale" leggerezza, ma invece di cogliere l'esercizio di stile che ti stavo proponendo, per giocare un pò con le parole ,ti sei trasformata in una Castratrice...mi disiace molto ,Giovannina ,in te avevo intravisto una bizzarria e una poeticità naif..che in realtà non esistono..sei una piccola mediocre borghese, che non riesce a parlare nemmeno delle sue frustrazioni.
L'ironia è una chiave che può aprirti molte porte...ma ora è meglio che torni alle tue critiche di finto amore fatte di stelline buonismo e arcobaleni, tanto ..in fondo lo sai che la vita Vera è un'altra

Cicabuma ha detto...

Non capisco proprio questo ultimo commento... Credo ci sia uno sbaglio!!! Io non cestino e non cancello proprio niente!!!
Chiunque sia stato dia maggiori spiegazioni!
Francesca

Alex l'anonimo ha detto...

giralo cortesemente a giannina, lei a differenza tua ,ha messo un blocco per i post.
grazie

nonnatuttua ha detto...

Così si aiutano i figli!!!
Che bello leggere questo tuo post, Cica....