martedì 21 ottobre 2008

Flamenco...


Un'idea me la sono fatta...

Il Flamenco è innanzitutto DIFFICILISSIMO!!!
A vederlo da fuori non si direbbe, ma ogni movimento della testa, delle spalle, delle braccia, del bacino, delle gambe e dei piedi è studiato fino all'ultimo dettaglio. Non ci si può permettere di lasciare nulla al caso, pena la fine dell'armonia che nel Flamenco è essenziale!

Il Flamenco è RITMO!!! Bisogna avere uno straordinario senso del ritmo perchè senò non si capiscono i passi, le battute, quando e come imprimere al piede il colpo più forte o quello più leggero...

Il Flamenco è DISCIPLINA!!! Ragazzi, io ho fatto danza classica per tanti anni, quindi di rigore e disciplina ne so qualcosa e confesso che questa danza non ha nulla da invidiare alla sua più nobile compagna!!!

Il Falmenco è GRINTA e PASSIONE!!! Senza questi elementi i movimenti restano mollicci, non tonici, poco incisivi...

Il Flamenco poi, almeno per me, è DIVERTIMENTO!!! Mi diverto a ballarlo, a sentirlo, a farlo piano piano mio... Ne ho ancora tanta di strada da fare, diamine... sono solo alle prime lezioni, ma mi rendo conto che ogni volta che ci ritroviamo quel passo che mi sembrava impossibile comincia a venirmi, che quel movimento delle mani che non avevo afferrato mi riesce ed è bello da vedere, che quel ritmo che non sentivo mi è entrato dentro e lo sento che vibra dentro di me...

Il Flamenco è BELLISSIMO!!!

Un abbraccio

Francesca


8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma davvero lo sai ballare? Bravissima, come ti invidio!!! Ciao e buona giornata!^_^ M.P. Black.

Cicabuma ha detto...

Dire che lo so ballare è un'eresia... Sto imparando e ho appena cominciato!!! Però posso dire senza paura di essere smentita che è un ballo meraviglioso, universale, ballato in tutto il mondo... e un motivo ci sarà!!!
Non serve invidiarmi... corsi di Flamenco si fanno in tutte le città. Nella mia, che è piccola, ci sono almeno quattro scuole di danza che lo insegnano!!! Io sono stata fortunata perchè la mia insegnante non lo insegna per soldi, ma per autentica, vera passione... ed è bravissima!!!
Un abbraccio
Francesca
P.S. Buona giornata anche a te!

nonnatuttua ha detto...

Che bello Francesca!!! Come il tango, il flamenco è una gioia per gli occhi, mi piace tanto vederlo ballare... se è ballato bene, sembra semplice, ma come leggo, è proprio la disciplina e la costanza lo rendono tale.Sei una bella persona, più ti leggo e più me ne convinco...
Fausta

Cicabuma ha detto...

Grazie Fausta...
Anche tu sei una persona bella bella...
Dai, che prima o poi ci si conosce!!!
Un abbraccio
Francesca

B a N g i U . . . ha detto...

Ciao Francesca... che bello leggerti! Sono felicissima per te che anche questo sogno si stia piano piano realizzando... Si sente una carica, un'energia nelle parole e nei punti esclamativi che usi per raccontarcelo!

Ti mando un abbraccio forte... e spero davvero di riuscire a conoscerti un giorno...

Buon fine settimana a te e a tutta la tua famiglia!
:D

Paola ha detto...

In un'altra vita lo proverò... o forse anche in questa, chi lo sa?

Un abbraccio virtuale ;)

Raffaele ha detto...

Carissima Paola,

Sai è proprio come dice Francesca, con tutta quella vera gioia che trasmette perchè è naturale nel riscoprire il ballo. E' anche una buona opportunità per fare tanto movimento, tanta palestra insieme al patner e soprattutto fra una pizza e un ballo, permette di socializzare con tanti e conoscere tanti nuovi amici.

Ti suggerisco di provarci, non aspettare quel lontano tempo futuro. Provaci adesso in questo tempo perchè è bello riscoprire la propria nota armonica in questa vita. il Ballo, il suono, la musica sono vibrazioni che possono ri-svegliare l'anima e anche quel rosso passionale che è dentro in ogni cuore.

Ti confesso che anch’io sono un assiduo ed innato ballerino soprattutto nei balli standard da sala e anche dei latini americani.

Non ti nego anche la forza che la musica, il ballo e soprattutto egli amici tanto mi hanno aiutato nell'affrontare il mio doloroso cammino.

Cordialmente

Raffaele

Geillis ha detto...

dopo nove anni sui tablaos, ho dovuto smettere per mancanza di tempo, ho lasciato l'anno scorso ma mi manca da morire, il flamenco ti entra dentro, è come una droga...