lunedì 14 febbraio 2011

Parole

Bastano due parole per cambiare la situazione.
Ieri No!... Oggi SI!!!... Domani FORSE!!!
Ogni giorno le parole che ci vengono dette modificano il quadro.
Non reggo più questa situazione di incertezza. La felicità dell'altro giorno è completamente svanita.
Mi verrebbe quasi voglia di gettare la spugna perchè sono stanca di lottare.
Ho fatto troppa fatica in questi anni per combattere una nuova battaglia.
Ma poi bastano due parole per cambiare ancora orizzonti.
Che stress!!! Non ho più le forze anche per questo.
I professionisti a cui abbiamo affidato la questione hanno davvero a cuore la cosa? Bisogna sempre stargli addosso perchè non è un problema loro!!!
Oggi ci dicono una cosa, domani un'altra!!!
Parole... parole... e ancora parole... e intanto il tempo passa!

Francesca

7 commenti:

Alchemilla ha detto...

Si pensa che affidandosi a professionisti questi seguano la questione meglio di quanto potremmo farla noi. Invece non funziona così: bisogna sempre stargli addosso, controllare, insistere...
Mio marito è falegname e quando costruisce un mobile lo fa con amore, precisione e competenza, come se lo stesse facendo per se stesso. Ogni giorno si chiede: perché le persone che interpello per questioni di cui io sono incompetente non fanno la stessa cosa?

Denise ha detto...

Purtroppo confermo la cosa anch'io. O gli stai con fiato sul collo o 'spetta e spera... si dice.... Anche se li paghi e dovresti stare tranquilla, devi sempre informarti su tutto, anticipare i possibili intoppi.. Ma allora dico alla fine quei professionisti li servono a cosa? Buona fortuna!!!

Cicabuma ha detto...

BASTA... L'incertezza mi ammazza!!!
Abbiamo deciso di affrontare il toro per le corna come gli atleti cretesi... O la va o la spacca!!! O bianco o nero. Nessuna via di mezzo!!!
Incrociate le dita ancora per qualche giorno! Sono le ore della Verità!!!
Un abbraccio
Francesca

Occhi di Notte ha detto...

Che lunghissima peripezia! Ci credo che non ce la fai a sopportare oltre questo limbo! Quando poi si incontrano professionisti poco seri... di cui ti fidi ... ma che lavorano male o non lavorano..diventa tutto ancora peggiore!

Ninfa ha detto...

Dai non smettere di lottare, non mandare all'aria anni di sacrificio. Ti parlo come se fossi una sorella, un'amica. Bisogna stargli dietro perchè non è un loro problema. E' così. Sono davvero poche le persone che si preoccupano per i problemi degli altri non entrano nell'essenza della questione.Purtroppo. Dai su, non mollare!
Un abbraccio.

nonnatuttua ha detto...

Forza, forza!!!! Non ti puoi fermare ora.....tieni fuori le unghie....io, da parte mia, tengo le dita incrociate per te, aspettando la buona notizia!!!!

tatagioiosa ha detto...

Ciao Francesca, avresti voglia di fare un salto dalle mie parti e raccontare che cosa ti convince della tua scelta di abitare in campagna? Così, anche per distrarsi un po'... Comunque ti capisco benissimo, ho vissuto situazioni simili e so quanto possano succhiare energie a fondo perduto. Passa presto, però, credimi.