sabato 19 aprile 2008

In lettura: Guerra e Pace


Mi ha sempre spaventata la mole di questo romanzo... ma non credevo che la lettura sarebbe stata tanto piacevole.
Ho proposto su Anobii un Gruppo per la lettura collettiva di questo romanzo e adesso, costretta entro i limiti imposti dal programma, fremo e scalpito perchè vorrei andare avanti...
In questo romanzo ci sono personaggi davvero meravigliosi e so già, purtroppo, che quando la lettura sarà terminata, difficilmente ritroverò Andrej, Natasa, Pierre... nelle persone di tutti i giorni o in altri romanzi...

Mi capita, talvolta, quando chiudo un libro che mi è particolarmente piaciuto, di vivere per un paio di giorni nel ricordo di ciò che ho letto... galleggio nell'atmosfera che il libro ha evocato in me, spesso rileggo i passaggi più belli... e non prendo in mano un nuovo libro finchè queste sensazioni non sono scemate completamente....
Questo accadrà sicuramente anche con Guerra e Pace.
Sono a pag. 570... me ne mancano circa 900... Ho ancora parecchie emozioni da vivere!!!

Francesca

5 commenti:

Paola ha detto...

Che bello Francesca le emozioni che può suscitare la lettura di un bel libro.
Complimenti per il coraggio :)

Cicabuma ha detto...

Pensavo anch'io che ci volesse del coraggio... ma ti assicuro che quando cominci non riesci a smettere. I personaggi sono talmente belli, soprattutto alcuni e sono tanti... la trama è avvincente e interessante... Ci sono, certo, parti un po' più noiose (per esempio le descrizioni delle battaglie) e parti più avvincenti, ma è un romanzo stupendo!!!
Un abbraccio
Francesca

dida ha detto...

Proprio in questi giorni mi è tornata la voglia di leggere...diciamo che sto cercando un'ispirazione! Quasi quasi ci faccio un pensierino anche se 1500 pagine mi sembrano davvero tante!
Da sempre prediligo i romanzi psicologici che tendono cioè ad analizzare le vicende interiori dei personaggi narrati.
Il bello della lettura, per me, sta nel fatto che ogni libro ti lascia dentro un insegnamento, una morale che ti rimane impressa, ti segna e ti torna alla mente anche a distanza di anni!

Anicestellato... ha detto...

Letto e piaciuto a parte le lungaggini descrittive,
in più ti dico che vivo la tua stessa esperienza al termine di un libro ed il riscontro con la realtà è sempre deludente uffi.
La mia lettura attuale è "donne che corrono coi lupi" molto interessante

Alchemilla ha detto...

E' sulla scrivania da due mesi e non l'ho ancora iniziato...Paura?