venerdì 28 marzo 2008

VI PREGO, FERMIAMOLO!!!

Ho appena ricevuto questa mail...
Ve la giro senza indugio. Pubblico solo le foto meno cruente e impressionanti, ma vi assicuro che c'è da piangere!!!
Mi chiedo come certe persone possano anche solo pensare che questa sia ARTE....



Subject: FERMATE QUESTO COGLIONE!!!
Date: Mon, 17 Mar 2008 16:27:29 +0100
*Nell anno 2007, Guillermo Vargas Habacuc, un finto
artista, prese un cane di strada, lo legò ad una corda
corta ad un muro di una galleria d'arte e lo lasciò
morire lentamente di fame e di sete:*
Durante parecchi giorni, l'autore di questa
orribile crudeltà e i visitatori di questa galleria
d'arte erano spettatori impassibili dell' agonia del
povero animale, fino a quando finalmente morì di

fame e di sete, sicuramente dopo essere passato per
un doloroso, assurdo ed incomprensibile calvario.

Ti sembra forte ???
Quello non è tutto: la prestigiosa Biennale
Centroamericana di Arte decise, incomprensibilmente,
che la bestialità che aveva appena commesso questo
individuo era arte, ed in questo modo tanto
incomprensibile Guillermo Vargas Habacuc è stato
invitato a ripetere la sua crudele azione in fortuna
Biennale in 2008.
OSTACOLIAMOLO!!!
Firmate qui:
http://www.petitiononline.com/13031953/petition.html,
non bisogna pagare, né registrarsi, né niente di
pericoloso, e vale la pena, per inviare una
petizione e che questo uomo non sia congratulato né
chiamato 'artista' per tanto crudele atto, per
simile insensibilità e piacere col dolore altrui.
È molto facile, se perdiamo il tempo rinviando
sciocchezze a cui nessuno crede, bene possiamo
dedicare un po' di tempo a cercare di evitare che un
altro animale innocente soffra la crudeltà di
questo, ed altri, sadico e ripugnante 'essere umano':
*RINVIA QUESTO MESSAGGIO A TUTTI I TUOI CONTATTI,
PER FAVORE.*

Pd: se metti il nome del 'artista' in Google escono
le foto di questo povero animale, e ti usciranno
sicuramente anche pagine web dove potrai
contrastarlo e vedere che è verità.

La traduzione del testo della mail non è delle migliori, ma il senso si capisce tutto...
Firmate la petizione, se potete!!!
Un abbraccio
Francesca




7 commenti:

Paola ha detto...

Cose assurde...non ho parole!

Andrea ha detto...

Assurdo proprio.
Ho firmato la petizione.
Ormai tutto fà arte perfino l'agonia di un essere.

In merito alle stravaganze dell'arte contemporanea, mi è venuto subito in mente la scena della visita alla biennale tratta dal film di Alberto Sordi "Dove vai in vacanza?"(1978):

http://it.youtube.com/watch?v=epBHd3IywEE

Cicabuma ha detto...

Certo, questo "artista" è sicuramente da condannare... ma cosa ne dite dei responsabili della mostra che gliel'hanno permesso? E i visitatori che guardano e tirano avanti?
C'è anche il peccato d'omissione!
Un abbraccio
Francesca

marco ha detto...

assurdo davvero! avevo già firmato la petizione...

Tenebrae ha detto...

sapevo già del fatto (è già passato un po' di tempo, il cane poveretto è morto ma l'artista la biennale se l'è sognata)...

sembra comunque che qualcuno abbia cercato di intervenire ma che sia stato fermato, fermo restando che è assurdo che il pubblico non sia intervento con la forza a quel punto.

mi ha lasciato senza parole la giustificazione (successiva) dello pseudo-artista: era un modo per dimostrare la diffidenza della gente per la sofferenza degli animali.

Un po' come se io per protestare contro la pena di morte cominciassi a sparare sulla folla.

Anicestellato... ha detto...

Conoscevo quest'individuo, me ne avevano parlato la vergogna è delle persone che lo riconoscono come artista oltre che sua!!

nonnatuttua ha detto...

L'avevo già visto, purtroppo...
Hai ragione, Francesca, questo tipo è un pazzo, ma mi fannonpiù rabbia tutti quelli che sono stati a guardare... o hanno girato il capo per non vedere... quanta ipocrisia!!!