sabato 8 marzo 2008

OMAGGIO AGLI ALBERI.


I think I shell never seen a poem lovely as a tree - J. Kilmer




Troverai più nei boschi che nei libri - Sant'Agostino




Qualsiasi stupido è capace di distruggere gli alberi - scriveva Jhon Muir, pioniere americano della conservazione della natura. Ancora troppo pochi hanno invece il cuore, l'intelligenza e la dedizione necessarie per salvarli, custodirli e piantarli - F. Tassi dalla presentazione a "L'uomo che piantava alberi" di J. Giono



QUEST'ALBERO E' PROSSIMO AL MIO CREATORE: E' LUI IL MIO MAESTRO - A. Gaudì


4 commenti:

nonnatuttua ha detto...

Penso che oramai il mio amore per gli alberi sia risaputo e il tuo post mi ha commossa. Tra l'altro tu citi un libro "L'uomo che piantava gli alberi" che è uno dei miei libri più amati!
Quando mi sento scarica cerco sempre un albero per appoggiare le mani al suo tronco e sentire la sua linfa che mi ridà forza....
Un abbraccio
Fausta

essenzedinatura ha detto...

Ciao carissima, dai un'occhiata qua che c'è una sorpresa anche per te!
http://essenzedinatura.blogspot.com/2008/03/un-regalo-tutti-gli-i-blog-amici.html

Paola ha detto...

Che idea meravigliosa che hai avuto!
Grazie Francesca per avermi offerto questa riflessione sull'albero, che è vita.

Andrea ha detto...

Belle foto e belle citazioni.

Complimenti!