sabato 8 maggio 2010

Quattro passi in centro!!!

Non è una cosa inusuale fare quattro passi in centro il venerdì mattina, ma se sei un'oca forse non è così!!!
Stamane, andando in Tribunale come quasi ogni giorno, mi sono imbattuta in un'oca solitaria, più o meno come quella nella foto, che passeggiava tranquilla, forse solo un po' disorientata, in mezzo ad un incrocio. Ondeggiava altezzosa, guardandosi in giro, incurante del traffico e delle persone.
Non ho potuto tirare dritto e fregarmene!!! Bisognava fare qualcosa.
Anche tre ragazzi erano molto preoccupati per la sorte dell'avventurosa oca e così ci siamo consultati e abbiamo deciso di catturarla, in qualche modo, e riportarla nel canale che scorre non lontano.
Ma catturare un'oca è impresa praticamente impossibile. Rischiavamo di fare ancora peggio perchè il povero animale, spaventandosi, cominciava a correre senza controllo, rischiando davvero di finire sotto le ruote di un veicolo. E infatti una macchina l'ha colpita, fortunatamente senza nessuna conseguenza. Un po' frastornata e confusa l'oca è ritornata sul marciapiede, per un istante al sicuro.
Cosa facciamo???
L'unica cosa da fare è scortarla, passo passo, verso il canale. Due di qua e due di la, l'oca in mezzo e via... Le macchine si fermano, aspettano, noi attraversiamo la strada, l'oca si fa condurre docile.
Sembra un papa con le guardie del corpo!!!
Il traffico cittadino per un istante ha rallentato, i passanti si sono fermati curiosi con il fiato sospeso... Un signore mi chiede: "Signora, è sua?". Certo, io abitualmente vado in giro per la città con un'oca senza guinzaglio!!! Che diamine, lo fanno tutti!!!
Passo passo arriviamo al canale. Alla fine l'istinto le ha fatto sentire l'acqua e lei ha cominciato a ondeggiare sicura verso il liquido elemento. Una scollatina al piumaggio, un ultimo passetto sulle zampe palmate, un breve saluto e... giù nell'acqua verso le sue compagne!!! Salva!!!
Spero davvero che a quell'oca coraggiosa (e stamattina anche fortunata!!!) non venga in mente un'altra volta di fare quattro passi in centro... Oltre tutto non è periodo di saldi!!!
Un abbraccio
Francesca

8 commenti:

Cris ha detto...

Ciao Francesca:
Una simpatica aventura. Come hai giustificato il ritardo in tribunale?????
Un bacione
Cris

Cicabuma ha detto...

Fortunatamente non avevo un appuntamento preciso, quindi il ritardo non si è assolutamente notato!!!
Povera bestiola, spero che non lo rifaccia. Potrebbe non incontrare più persone che si prendono cura di lei!
Un bacio
Francesca

Stefania ha detto...

Brava !!!!!!!! Queste sono le cose che faccio anche io ... bloccare le macchine per togliere un rospo ciccione dalla strada ... e lui che saltella e rimbalza qua e là ...

Janas ha detto...

Tantissimi, ma tantissimi anni fa (ero piccolina, ed ora ho più di duecento e millanta anni!!eh eh, scherzo!) una mia vicina di casa aveva un'oca bianca, che portava a passeggio col guinzaglio. Starnazzava, poverina, ma solo perchè sembrava che quel guinzaglio le tirasse un po' il collo.
Mi hai fatto fare un sacco di risate, e fortunatamente l'avventura della tua oca è finita bene.
Ciao ciao

Daniela B. ha detto...

Che bella storia, sembra quasi una fiaba surreale! :-)

valentina ha detto...

Che avventura..bello iniziare la giornata così, con qualcosa di insolito, no??
un bacio!

dorisiana ha detto...

Mi son fatta due risate immaginando la scena! Ciao!

Anna ha detto...

:-) che bell' esperienza...da far imprimere un sorriso per tutto il resto della giornata! buon fine settimana