venerdì 13 novembre 2009

Smania culinaria... e altro ancora

Nonostante sia a casa dal lavoro per una lieve, per fortuna, forma influenzale, non ho perso la voglia di fare. A dire il vero martedì, mercoledì e quasi tutto giovedì sono rimasta a letto K.O. ma oggi sono riemersa dalle coltrici per darmi un po' da fare.
Intanto ho fatto di nuovo il pane. L'ho fatto con il lievito di birra, forse per l'ultima volta. Sto tentando di ottenere della "pasta madre" che mi permetterà di non dover più utilizzare il lievito per far gonfiare la pasta!!! E' un procedimento piuttosto delicato e il risultato non è certo. Vi farò sapere se il tentativo riuscirà a meno!!!
Poi, non paga, ho fatto le tagliatelle fatte in casa!!! Che bontà!!!
Un uovo per ogni 100 grammi di farina, un pizzico di sale e... il gioco è fatto. Ho acquistato qualche anno fa una macchina Imperia a manovella per fare le fettuccine e le tagliatelle. Languiva in fondo ad uno scaffale della cucina da troppi mesi ormai... Era tempo di riutilizzarla!!!

Poi ho lavorato un po' per i mercatini.
Quiest'anno farò molte cose piccole, da vendere a pochi euro.
Come questi oggettini per l'albero fatti con la cannella e i fiori secchi...

E poi sono andata avanti con le campanelle.
Eccone una finita.
Se non dovessi venderle, mi farò un fantastico albero di Natale pieno di campanelline colorate!!!

E poi ho fatto delle piccolissime coroncine, sempre per l'albero di Natale... Niente di particolarmente originale, ma sono carine!!!
Ecco una campionatura delle piccole cose che ho fatto oggi!!!

Buona serata a tutti e... speriamo domani di non avere di nuovo la febbre e i dolori...
Ma è più forte di me: non riesco a stare ferma!!!!!!!!
Un abbraccio
Francesca

13 commenti:

Francesco ha detto...

Carissima sei UN MONUMENTO.

Pensa al tuo malessere residuo come a tante campanelline colorate, che si mettono a suonare tutte insieme, inizialmente, magari producendo una cacofonia. Man mano che il gioco va avanti la cacofonia del malessere si trasforma in una meravigliosa melodia com Francesca che fa la danza del ventre mentre fa il pane, senza lievito!!

Giochiamo con le metafore che ci offrono le meraviglie che ci circondano, e diventiamo attori nella trasformazione delle sceneggiate che ogni tanto il nostro incoscio crea perchè magari si sente solo.

Il grande Jodorowsky definisce le malattie come delle opere teatrali che mettianmo in atto. Il teatrante perchè fa teatro? Per attirare l'attenzione di qualcuno, perchè far teatro da solo avrebbe poco senso...!

Prendiamo atto che il nostro inconscio al ritmo dell'ego è un ottimo regista/sceneggiatore/attore nello spettacolo della vita!!

W le campanelline che suonano una ballata in nota di Tango

Francesco

Francesco ha detto...

Anche stavolta sei stata la mia musa per un post sulla Sinfonia della Vita

http://pensieridiluce.blogspot.com/2009/11/sinfonia-del-nostro-corpo.html

Grazie Infinite...come vedi anche a distanza smuovi montagne!

Un abbraccio

Cicabuma ha detto...

ACCIDENTI!!!!

chicca ha detto...

bravissima..... e grazie per il carinissumo messaggio

Sybille ha detto...

wow, stupende le campanelline!! forse ti *rubo* l'idea, stiamo proprio facendo progetti per i regali di Natale (nonni, zii ecc.) e oggi abbiamo iniziato con il calendario per l'avvento.
Buon lavoro, buon finesettimana e buon riposo!

Cicabuma ha detto...

Ruba... ruba pure. Non ho inventato niente di nuovo!!!
Un abbraccio grande grande
Francesca

Giannina ha detto...

Ma quanta creatività, quanto amore quanta passione scopro nei blog delle mamme, mi si riempie il cuore !
Complimenti !
Io condivido il tuo sogno scritto nel profilo e continuo a scoprire che molte famiglie lo realizzano. Ma c'è qualcosa che mi blocca, più che altro la paura economica, credo...

Emanuela ha detto...

Bellissimi questi decori, mi piacciono molto gli alberi coloratissimi e festosi, quasi quasi rubo anche io l'idea delle campanelle...
Dove fai i mercatini? magari .... riesco ad acquistare un originale.
Un abbraccio.

Amalia ha detto...

Ma che belle quelle campanelline,
anche il resto è semplice e d'effetto,
brava Francesca!

P.S.: ti ho inviato una e-mail.

Raffaele ha detto...

Tutto è arte quando è la luce dell'anima che passa per l'amorevole passionevole bel cuore. Special modo se di un divino angelo si tratta.
Ciao Assai Carissima Amica del Cuore

Smile1510 ha detto...

ciao!!! ma che belli questi lavoretti, le campanelline sono assolutamente deliziose!! a presto!!! smile

nonnatuttua ha detto...

Sono deliziose...le avevo viste sul blog di Giovanni

Cicabuma ha detto...

Si, è vero, le ha messe anche lui sul suo blog... Sai che lui mi ha aiutato???
Che bello rivederti
Francesca