venerdì 15 maggio 2009

Campagna informativa sull'utilizzo dei cestini dei rifiuti

Foto tratta dal sito http://www.ilcittadinosarzana.it/

Cestini dei rifiuti: questi sconosciuti!!!
Mi faccio promotrice di una campagna informativa per l'utilizzo dei cestini dei rifiuti.
Mi rendo perfettamente conto che per qualcuno il gesto di buttare una carta, una lattina o quant'altro nei cestini può essere veramente arduo, per altri il gesto è intellettualmente troppo evoluto per comprenderlo... quindi voglio facilitare a queste persone il compito con alcune brevi informazioni.
COSA SONO I CESTINI DEI RIFIUTI?
Sono contenitori, in genere in metallo, di vari colori (nella mia città sono verde scuro, arancioni oppure grigi) e contengono all'interno un sacchetto di plastica nero.
Sono collocati in vari punti della città, lungo le strade e nelle piazze.
A COSA SERVONO?
I cestini dei rifiuti hanno il preciso scopo di contenere piccoli rifiuti come bottiglie, lattine, pacchetti delle sigarette vuoti e mozziconi spenti , gomme da masticare, biglietti dell'autobus usati, giornali già letti, cartocci del fast food ecc... ecc...
COME SI UTILIZZANO?
Il passante che si ritrova con un qualsiasi rifiuto in mano, invece di gettarlo per terra, lo trattiene qualche secondo, al massimo qualche minuto (il rifiuto non scotta!!!) finchè non trova uno dei cestini in questione. Si avvicina al misterioso oggetto quanto basta per gettare il rifiuto al suo interno.
L'operazione non è rischiosa e non comporta alcun pericolo per il proprio stato fisico e mentale.
E SE NON CI SONO CESTINI NEI DINTORNI?
Niente panico. Se non ci sono cestini nei dintorni buona regola è quella di mettere il rifiuto in un sacchetto, nella borsa o in tasca finchè non si trova un cestino o un cassonetto dell'immondizia.
Non temete, vedrete che prima o poi ne troverete uno!!!
Coraggio, non è difficile. Vedrete che con l'allenamento e con un po' di buona volontà ce la farete anche voi a gettare i rifiuti nei cestini...
Un abbraccio
Francesca

3 commenti:

la signora in rosso ha detto...

davvero? esistono? A volte sembra di no...Al parco san Giuliano, (Venezia)sono fatti come i camini delle navi...all'inizio la gente non li riconosceva.

Claudia - La casa nella prateria ha detto...

Ciao Francesca, grazie per essere passata da me. Ho sbirciato un po' il tuo blog e mi sembra che abbiamo più di una cosa in comune.

Tornero' a trovarti...

nonnatuttua ha detto...

Sei fantastica....!!!!!!!!!